tutte le news di OMAG Consolini Volley Femminile A2 - volley consolini

Coppa Italia serie A2 - 2018
Vai ai contenuti

La Omag c’è. Liquidata Caserta in 4 set!

volley consolini
Pubblicato da in A2 ·
Con addosso la divisa coi colori sociali e davanti ad una bella cornice di pubblico nell’arena calda del Palazzetto dello sport di San Giovanni in Marignano, la Omag supera Caserta in uno splendido scontro durato 4 durissimi set. Nonostante la sconfitta di una settimana fa contro Orvieto che ha lasciato un pochino di amaro in bocca per l’occasione sprecata di muovere la classifica, le “Romagnole” in settimana si sono allenate al massimo cariche e pronte per ritornare alla vittoria.

E’ stato il più classico esempio di “vittoria di squadra” con Gibertini che ha tenuto da par suo le redini del reparto ricezione/difesa, con una delle sue migliori prestazioni, di Fairs (MVP) e di Manfredini e Saguatti che hanno trascinato l’attacco marignanese. Ottima anche la distribuzione di palla di Battistoni. Non è stata una partita straordinaria dal punto di vista tecnico, con le due squadre scese in campo consapevoli dell’importanza della posta in palio. Ma la cinica Omag ha mostrato di avere un miglior organico ottenendo una importantissima vittoria per la sua classifica. Le marignanesi hanno ora l’imperativo di metabolizzare l’importante vittoria ottenuta per ritrovare quella fiducia e quelle certezze morali e tecniche che la recente serie di sconfitte aveva minato in questi ultimi tempi.
1 set. Saja schiera la formazione tipo con Battistoni in palleggio, Manfredini opposta, Saguatti e Fairs di banda, Lualdi e Caneva al centro e Gibertini libero.
Mentre Marco Bracci risponde con Dalia in palleggio, Matuszkova opposto, Melli e Cella in posto-4, Frigo e Repice al centro e Ghilardi libero.
Prima frazione di sostanziale equilibrio, complici gli errori delle padrone di casa. Caserta tenta l’allungo con Saja che chiama il primo time out sul 5-8. Capitan Saguatti riprende per mano la sua squadra andando a segno un paio di volte consecutive mentre Gibertini è su tutte le palle. Così la Omag riagguanta il pareggio (13-13). Le marignanesi arrivano a prendersi un leggero vantaggio quando coach Bracci ferma il gioco (18-16). La Omag torna a macinare punti e Bracci richiama time out (21-17). Caserta recupera ma è la Omag ad avere i primi due set point (24-22). Chiude Gibertini con un recupero che la difesa Casertana non sa leggere (25-22).
2 set. Si riprende con le stesse formazioni e dopo un parziale equilibrio Caserta prende un break con un buon lavoro a muro così da costringere Saja a chiamare il discrezionale (6-9). Sul tentativo di recupero della Omag, Bracci sostituisce Matuskova con Perez. E’ ancora Saguatti a firmare la parità (12-12). Si procede a braccetto fino a quando un paio di indecisioni arbitrali costano un giallo per Battistoni e regalano un break a Caserta (19-21). Entra Casprini al servizio e mette subito la difesa avversaria in difficoltà. Bracci ferma il gioco (21-22). Due muri consecutivi delle campane dicono che sono 3 i set point (21-24). Cella e Frigo congelano il set sul punteggio di 21-25.
3 set. Nel terzo parziale è sempre Caserta a comandare. E quando il distacco si fa consistente Saja ferma il gioco (8-12). Buon passaggio per la Omag che recupera e si riporta sotto (13-14) quindi Bracci ferma il gioco. Quello che Perez aveva dato nel secondo set lo sta togliendo alle sue compagne nel terzo, mandando due missili in tribuna. Dopo un discrezionale di Caserta sul parziale di 17-15 si riprende con Giugovaz che rileva la Perez e Fucka la Frigo. E’ Melli che tiene Caserta aggrappata al punteggio ma nulla può contro una Omag mai doma. Dopo aver guadagnato 3 set point le Marignanesi chiudono con Manfredini (25-21).
4 set. Nel quarto set in campo Gray al posto di Caneva. E’ la Omag a tenere il timone di questo inizio set con Bracci che chiama subito a sé la squadra (6-2). Gray al servizio mette in seria difficoltà la ricezione avversaria: la Omag ne approfitta e si porta sul 10-4. Bracci si gioca anche il secondo time out. Repice rileva Fucka ma Caserta ha staccato la spina (15-6). Non resta che aspettare l’epilogo quando dopo un lungo scambio che esalta la tifoseria, Manfredini e Gray chiudono la porta in faccia a Frigo con un muro a due. Ci pensano Saguatti e Fairs a decretare la fine di questo entusiasmante match (25-11).
Tabellino
OMAG S.GIOVANNI IN MARIGNANO: 3
GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: 1
OMAG S.GIOVANNI IN MARIGNANO: Battistoni 1, Fairs 21, Gray, Manfredini 22, Saguatti 16, Lualdi 3, Gibertini (L) 1, Mazzotti, Casprini, Caneva 11, All. Saja. Non entrate: Guasti, Mandrelli e Pinali.
GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Cella 8, Frigo 11, Matuszkova 2, Melli 15, Perez 5, Repice 8, Dalia 4, Ghilardi (L), Fucka 3, Giugovaz, Maggipinto. All. Bracci.  Non entrate: Trevisiol






Polisportiva A. Consolini Società Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata (SSD a r.l.)
Galleria Marignano s.n.  47842 San Giovanni In Marignano RN  -  Telefono: 0541 955313
N.P. IVA: 02190450409

Web & Hosting by DEA s.a.s. - www.deaservizi.net

Torna ai contenuti